ICI - Aliquote e Agevolazioni 2011

ICI - Aliquote e Agevolazioni 2011

Ufficio: Tributi
Referente: Lucia Tassi
Responsabile: Dott. Stefano Benedetti
Indirizzo: P.zza Roosevelt 1
Tel: 0558669227-228-238
Fax: 0558669266
E-mail: lucia.tassi@comune.reggello.fi.it
Orario di apertura: Lun - mer - ven - sab 8:30 - 12:30 Mar - gio 15:00 - 18:00

Informazioni

Per l'anno 2011 sono confermate le aliquote e le detrazione stabilite con Delibera del Consiglio Comunale n. 18 del 14/03/2007:

- Aliquota ordinaria 6 per mille
- Immobili diversi dalle abitazioni 6 per mille
- Aree fabbricabili 6 per mille
- Abitazioni possedute in aggiunta a quella principale 7 per mille
- Abitazione principale  5 per mille

Si ricorda che dall'anno 1997, ai fini del calcolo dell'ICI, la rendita catastale deve essere rivalutata del 5%.

DETRAZIONE per l'abitazione principale euro 103,29, rapportata al periodo di possesso nell'anno. (solo per categorie catastali A/1 A/8 e A/9)

La detrazione viene ELEVATA a euro 206,58 per le categorie di soggetti di seguito specificate che si trovino in situazioni di particolare disagio economico e  sociale:

- al soggetto passivo nel cui nucleo familiare sia presente un  portatore di handicap ai sensi dell'art. 3 e 4 legge 104/92 e che risulti proprietario di una sola abitazione, compresa di eventuale pertinenza, su tutto il territorio nazionale e che vi risieda;

- al soggetto passivo nel cui nucleo familiare sia presente persona con riconosciuto grado di invalidità al 100%, proprietario di una sola abitazione sul territorio nazionale, che vi risieda e che il reddito ISEE del nucleo familiare non sia superiore ad euro 7.500,00

- soggetti che facciano parte di un nucleo familiare (per nucleo familiare si intendono tutte le persone risultanti dalle certificazioni anagrafiche) composto da almeno 6 persone con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) non superiore a euro 7.500,00.

- soggetti con un minore in affido su disposizione dell'autorità giudiziaria, ai sensi della legge n. 184/1983 con Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare non superiore a euro 7.500,00.

Per usufruire dell'aumento della detrazione per abitazione principale è obbligatoria la presentazione, entro il 31 dicembre dell'anno d'imposta in cui si è beneficiato dell'agevolazione,  di apposita comunicazione attestante il possesso di tutti i requisiti necessari, con allegate le dichiarazioni ISEE e, a seconda dei casi, il riconoscimento dell'invalidità o dell'handicap o il provvedimento di affidamento dei minori.

I casi di esenzione: l'abitazione principale e altre fattispecie.

Il recente Decreto Legge n. 93/2008 in materia di esenzione ICI prima casa, approvato nella seduta del Consiglio dei Ministri del 21/05/2008, all'art. 1 dispone che a decorrere dall'anno d'imposta 2008 è esclusa dall'ICI l'unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo. Per tale si intende l'abitazione dove il soggetto passivo (proprietario o titolare di diritto reale di godimento) risiede anagraficamente.

Non sono in ogni caso oggetto di esclusione dall'ICI le abitazioni di categoria catastale A/1 A/8 e A/9 e le relative pertinenze per le quali deve essere corrisposta l'imposta applicando, come in passato, l'aliquota e l'eventuale detrazione privista dal Comune.

La sopra citata esenzione è estesa:

a) l'abitazione degli anziani o disabili che risultano residenti in istituti di ricovero o sanitari a seguito di ricovero permanente e la cui unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto non risulti locata;

b) l'abitazione dove risiedono parenti in linea retta di primo grado del contribuente; 

E' equiparata all'abitazione principale una sola pertinenza purchè ubicata nello stesso edificio o complesso immobiliare nel quale è posta l'abitazione principale medesima

 

 

 

 

 

E' esente ICI anche l'abitazione del coniuge separato non assegnatario dell'immobile, se non possiede altre unità immobiliari ad uso abitativo nel Comune. 

ATTENZIONE:

 

L'esenzione non si applica se:

  1)  l'abitazione è di proprietà di un cittadino italiano residente all'estero, 

La fattispecie sopra descitta rimane assoggettata all'ICI, compresa la sua pertinenza, con l'aliquota ridotta deliberata dal Comune del 5 per mille e la detrazione di € 103,29.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *