Cambio di residenza

Cambio di residenza

Ufficio: Ufficio Servizi Demografici
Referente: Cellai Pier Luigi, Formigli Grazia, Zugheri Federica, Resti Chiara
Responsabile: Dott. Simone Piccioli
Indirizzo: P.zza IV Novembre, 3
Tel: 055 8669221
Fax: 055 8669274
E-mail: anagrafe@comune.reggello.fi.it - comune.reggello@postacert.toscana.it
Orario di apertura: Lunedì - Mercoledì- Venerdì e Sabato 9:00 - 12:30; Martedì e giovedì 14:45 - 17:45 (escluso i mesi di luglio e agosto)

Descrizione

Trasferimento di residenza per chi si trasferisce nel comune di Reggello da altro comune Italiano o dall'estero e per chi cambia indirizzo  all'interno del territorio comunale.

Modalità di richiesta

I cittadini potranno presentare le dichiarazioni anagrafiche nei seguenti modi comunque :

  • personalmente, agli sportelli dell'Ufficio Anagrafe negli orari di apertura al pubblico (Previo appuntamento);
  • per raccomandata all'indirizzo: Comune di Reggello- URP Servizi Demografici -  Piazza Roosevelt, 1 - 50066 Reggello;
  • per fax al n. 055 8669274 (si prega dopo la trasmissione di contattare telefonicamente l'ufficio per accertarsi della leggibilità della dichiarazione);
  • per via telematica all'indirizzo: comune.reggello@postacert.toscana.it;
  • per via telematica all'indirizzo: anagrafe@comune.reggello.fi.it;

Dal 9 maggio 2012 il trasferimento di residenza (per chi proviene da un altro Comune o dall'estero e chiede l'iscrizione anagrafica a Reggello) ed il cambio di abitazione (per chi è già residente a Reggello e si trasferisce presso un altro indirizzo sempre all'interno del territorio comunale) si perfezioneranno entro 2 giorni lavorativi dalla data di presentazione della dichiarazione anagrafica. A decorrere dal suddetto perfezionamento potranno essere rilasciate le certificazioni anagrafiche relative alla nuova residenza ed al nuovo stato di famiglia. Le altre certificazioni potranno essere rilasciate solo successivamente al completamento dell’iscrizione anagrafica che avviene con il ricevimento da parte del comune di emigrazione della conferma dei dati anagrafici, di norma entro i successivi 5 giorni lavorativi.

Requisiti del richiedente

Possono effettuare richiesta di residenza:

  • coloro che sono iscritti nell'anagrafe di un altro Comune italiano
  • coloro che sono iscritti all'A.I.R.E.
  • coloro che sono stati cancellati per irreperibilità dal Comune di Reggello o da altro Comune Italiano
  • coloro che si trasferiscono nel comune di Reggello con provenienza dall'estero.

Documentazione da presentare

  • Carta d'Identità o altro documento di riconoscimento in corso di validità (Passaporto, Patente di guida ecc...), del richiedente e di ogni componente il nucleo familiare che trasferisce la residenza.
  • Tessera sanitaria del richiedente e di ogni componente il nucleo familiare che trasferisce la residenza.In caso di domanda presentata per conto di un terzo è necessaria la delega di costui al trasferimento di residenza corredata dal relativo documento di identità.

I cittadini stranieri comunitari se provenienti dall'estero devono presentare oltre ai documenti sopra descritti se rilasciati da un'amministrazione pubblica italiana:

  • documento di identità valido per l'espatrio rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cittadinanza.
  • documentazione dimostrante i requisiti per il soggiorno superiore a tre mesidei cittadini comunitari (Vedi allegato A) alla dichiarazione di residenza: documentazione necessaria per l'iscrizione  anagrafica dei cittadini appartenenti a Stati dell'Unione Europea)

 

I cittadini stranieri extracomunitari devono presentare, oltre ai documenti sopra descritti se rilasciati da un'amministrazione pubblica italiana:

  • Passaporto rilasciato dalle competenti autorità del Paese di cittadinanza.
  • Titolo cha dà diritto al soggiorno rilasciato dalla Questura

Vedi anche (Allegato B) alla dichiarazione di residenza: documentazione necessaria per l'iscrizione  anagrafica dei cittadini non appartenenti a Stati dell'Unione Europea)

Per la verifica del requisito della legittimità dell'occupazione dell'Immmobile è necessario produrre documentazione attestante il titolo posseduto e recante i dati catastali dell'immobile

  •  in caso di residenza in immobile già occupato occorre:
    a) il consenso dell'ospitante corredato dalla fotocopia del documento di identità dell'ospitante compilato in completezza con l'indicazione del proprietario dell'immobile
     

Iter procedura

Il modello iscrizione anagrafica deve essere sottoscritto da tutti gli individui maggiorenni diversi dal dichiarante.

Nel caso in cui nell'abitazione dove si vuole trasferire la residenza fosse già residente un'altra famiglia è indispensabile che ogni suo componente maggiorenne dia il consenso al subentro.

Il consenso potrà essere fornito:

  • di persona, accompagnando il dichiarante allo sportello del municipio;
  • compilando l'apposito modulo già descritto
     

Una persona o famiglia che coabita (nello stesso appartamento) con altra persona o famiglia, possono dar luogo a due distinte famiglie anagrafiche se tra i componenti delle due famiglie non vi sono i vincoli previsti dall'art.4 del D.P.R. 223/89 e precisamente: "agli effetti anagrafici per famiglia s'intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso Comune".

Costi

Nessuno

Tempi

Nei 45 giorni successivi alla richiesta di cambio di residenza o di abitazione l'ufficio effettuerà le verifiche al domicilio dichiarato (tramite la Polizia Locale) e controllerà tutta la documentazione presentata dal richiedente o eventualmente trasmessa dal comune di emigrazione.

Entro il 45° giorno, nel caso in cui si accerti che non ci sono le condizioni previste dalla legge relative sia all'effettivo luogo di dimora abituale sia agli altri requisiti per l'iscrizione anagrafica oppure si rilevino delle irregolarità nella richiesta, l'Ufficio potrà emettere un preavviso di rigetto della domanda.

In questo caso il richiedente avrà 10 giorni di tempo per presentare le proprie osservazioni scritte al fine di evitare l'annullamento della residenza e il ripristino della precedente iscrizione.

Avvertenze

In caso di dichiarazioni mendaci sarà data informativa all'autorità giudiziaria competente. Gli articoli 75 e 76 del D.P.R. 445/2000 prevedono infatti la decadenza dai benefici e sanzioni penali per chi dichiara il falso ad un pubblico ufficiale.

Si invitano coloro che effettuano variazioni di residenza a recarsi personalmente all'Ufficio Entrate del Comune o reperire (anche presso gli uffici dei Servizi DEmografici) la modulistica TARI  per le dovute dichiarazioni in merito al pagamento della Tassa Rifiuti.

Normativa di riferimento

  • Legge 24 Dicembre 1954 n.1228;
  • D.P.R. 30 Maggio 1989 n.223.
  • Decreto legislativo 6 febbraio 2007 n. 30
  • Decreto legge 9 febbraio 2012, n. 5 (convertito in legge 4 aprile 2012, n. 35)
  • Decreto legge 28 marzo 2014, n. 47 (convertito in Legge 23 maggio 2014, n. 80)
  • LEGGE 15 luglio 2009, n. 94  Disposizioni in materia di sicurezza pubblica

Reclami ricorsi opposizioni

Nel caso di diniego di iscrizione anagrafica è ammesso il ricorso al Prefetto della Provincia di Firenze nel termine di 30 gr. dal provvedimento di anullamento adottato dall'Ufficiale di Anagrafe.

FEEDBACK

 

Aiutaci a migliorare!

La tua opinione è molto importante! Se vuoi puoi lasciare un commento alla scheda che stai consultando per aiutarci a migliorare il contenuto delle informazioni. Clicca sul pulsante "Lascia feedback" sotto questo messaggio. Grazie!

 

Lascia il tuo feedback

I campo con * sono obbligatori.

Valutazione *